archivio

Archivio mensile:aprile 2014

AIPS, NUB and RADICAL MATTERS presents:
BECOMING SOUND
live by: Pietro Riparbelli e Alessio Ballerini

27 APRIL 2014 | HOURS 10 pm (ITALY) 
ONLINE LIVE STREAMING 

LIVE FROM LOCATION:
Nub Project Space | Prato (I)

 

MG_0111_little-470x260
24 Aprile 2014 ore 21.30
c/o Studio Corte 17
Via Genova 17/4 – Prato

LUMINANCE RATIO

Luminance Ratio è uno sforzo collaborativo che unisce i sound artist Gianmaria Aprile (Ultraviolet Makes Me sick, fratto9under the sky records, Pipeline Trio/Quartet), Andrea Ferraris (Airchamber 3, Ur,Ulna, John Russel, Sil Muir), Luca Mauri (I/O, Two Dead Bodies) e Luca Sigurtà (Harshcore).

Il primo disco “Like Little Garrisons Besieged” del 2009, li porta lontano dalle loro rispettive discografie e li trova a navigare nelle apparentemente tranquille acque del free-folk, dell’elettroacustica e dei minimal drones.
La musica, derivante da sessioni live e da un meticoloso lavoro in studio, è pensata per combinare l’elettronica con l’analogico e gli strumenti tradizionali: laptop, chitarre acustiche ed elettriche, microfoni a contatto, vibrafono, glockenspiel, minidisc, rimshot e cembali, synth, percussioni, Kaoss Pad ed effetti a pedale.

Nel 2012, Fratto9 under the sky e Kinky Gabber rilasciano il primo volume della serie “Seven Inch Series”, una serie di 7″ limitati e colorati, in cui i Luminance Ratio collaborano con diversi artisti e musicisti della scena ambient ed elettroacustica di tutto il mondo. Questo primo capitolo presenta un brano del musicista, artista e performer americano Steve Roden. Il secondo volume, uscito nel gennaio 2013, vede protagonista il musicista australiano Oren Ambarchi.
A settembre 2013 è uscito “Reverie” Lp , sull’etichetta polacca Bocian Records.
Alla fine di aprile 2014 è prevista l’uscita del terzo capitolo della serie “Seven Inch Series” con il compositore Yannis Kyriakides.

www.luminanceratio.com

Nub Project Space
c/o Studio Corte 17
Via Genova 17/4 – Prato
ingresso 5 euro

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: