FICKLENESS

fickleness

settembre/novembre 2012

20.09.12 mark templeton // alberto boccardi
17.10.12 z’ev // slp // dj balli
13.11.12 luciano maggiore & enrico malatesta
23.11.12 nicola ratti // luminance ratio

scarica il programma in pdf

20.9.12 ore 22.00

MARK TEMPLETON(can)
Mark Templeton, sound artist canadese, utilizza strumenti acustici, found sound e materiali campionati per costruire composizioni elettroniche di texture simili ad un collage. Fin dall’uscita nel 2007 del suo “Standing on a Hummingbird”, acclamato dalla critica, il suo suono è stato definito “pastoral” e “painterly” nel tentativo di descrivere come le sue sorgenti vengano sbriciolate e poi ricostruite in nuove forme; un processo sviluppato e perfezionato ulteriormente nei successivi lavori usciti per Anticipate Recordings, Staalplaat e Sweat Lodge Guru.
www.fieldsawake.com

ALBERTO BOCCARDI (ita)
Ingegnere e musicista elettronico, ha suonato basso e batteria fin dai quattordici anni in gruppi punk, hardcore e crossover. Dal 2005 ha iniziato a lavorare con la musica elettronica. Durante la sua ricerca ha trovato la calda densità degli strumenti acustici ed analogici, l’ambiente come suono e molteplici sorgenti sonore come elementi di composizione. Cerca di ricreare paesaggi sonori emozionali lavorando con elementi minimi e concentrandosi sulla sospensione, sull’attesa e sul contrasto tra suono e silenzio. Nel gennaio 2012 pubblica il suo primo album solista con l’etichetta indipendente Fratto9 Under the Sky.
www.albertoboccardi.com

17.10.12 ore 22.00

in collaborazione con Spettro Records
Z’EV(usa) (per motivi personali il live di Z’EV è rimandato a data da definire)
Fin dal 2009 Z’ev sviluppa il progetto audio video Cine-cussion, che traduce energie soniche in video proiezioni. Questo progetto è basato su quello che comunemente è conosciuto come cymatics [il fenomeno dei patterns che emergono dalle superfici vibranti]. Nel 2011 ha presentato Cine-cussion, in cui vengono utilizzate percussioni elettroniche, nel 2012 presenterà Cine-cussion utilizzando percussioni acustiche per creare movimenti sulla superficie dell’acqua che verrano catturate da un microscopio digitale e poi proiettate. Dal 1978 Z’ev ha presentato performances, utilizzando strumenti a percussione da lui realizzati, in oltre 200 città e 25 paesi diversi. E’ considerato uno dei fondatori dell’ Industrial Music/Art Movement, codificato nel libro Industrial Culture Handbook pubblicato da RE/search nel 1983.
Z’EV

SLP (ita) Non è un musicista e non ha capacità tecniche, né modo per nasconderlo. Lavora su ricerche continuamente fallimentari nell’inesausto tentativo di un suono che possa per lui esser definitivo. Questo suono non accade mai, è riluttante e parziale, e gli spettri che abitano la sua mente sono destinati a rimanervi. Continua comunque a tentare, cercando un’eco di quel suono ideale che lo spingerà sempre altrove. Una volta ottenuto, non avrà più alcun bisogno di cercare, ma solo di tacere.
www.spettrorec.com

DjBalli (ita) Moderna, emancipata, artistica, di ampio spettro, vegetativa, post-organica, sperimentale, anti stress, intelligente, straordinaria. Tutti questi aggettivi sono spesso utilizzati per descrivere la musica elettronica, con Dj Balli (Sonic Belligeranza rec.) le cose stanno in modo diverso.
soundcloud.com/djballi

13.11.12 ore 22.00

in collaborazione con Il Moderno
LUCIANO MAGGIORE & ENRICO MALATESTA (ita) Maggiore e Malatesta lavorano esplorando possibilità poliritmiche e multimateriche. Il duo utilizza percussioni e dispositivi elettroacustici di varia natura per creare micro-strutture soniche che spesso rasentano il silenzio e nei quali il limite tra l’attività sonora del luogo di esecuzione e l’azione intenzionale dei musicisti si compenetrano in tessuti microritmici assolutamente complessi in cui fattori come gesto, materiale, spazializzazione e dinamica dell’evento sonoro hanno un ruolo centrale.

Luciano Maggiore Vive e lavora a Bologna. Musicista attivo nel campo della musica elettro-acustica, negli ultimi anni ha sviluppato un forte interesse nei confronti dei meccanismi di diffusione del suono, utilizzando speaker e vari supporti analogici e digitali come primo strumento. Il suo interesse si snoda tra valori architettonici e psico-acustici del suono come anche dinamici e direzionali ponendo un forte accento nei confronti dei suoni fissati.
soundcloud.com/lucianomaggiore

Enrico Malatesta Percussionista attivo nel campo della musica contemporanea, elettroacustica e di improvvisazione. Ha studiato percussioni classiche presso il conservatorio “Bruno Maderna” di Cesena approfondendo sia il repertorio solistico che orchestrale. La sua personale attività e ricerca è volta alla ridefinizione del ruolo del percussionista nei diversi ambiti contemporanei, approfondendo la dimensione acustica e materica degli strumenti a percussione.
soundcloud.com/enricomalatesta

23.11.12 ore 22.00

NICOLA RATTI (ita) Nicola Ratti vive e lavora a Milano. L’utilizzo e la creazione quasi artigianale del suono caratterizzano il lavoro del musicista, che fa sua una ricerca elettroacustica per arrivare a composizioni ritmicho-melodiche lontane da un ambito facilmente definibile che vanno dalla musica concreta alla minimal techno attraverso un uso generativo dell’improvvisazione. Oggi affianca alla sua carriera solista, con dischi prodotti per Anticipate (US), Preservation (AU), Megaplomb (IT), Die Schachtel (IT) e concerti in Europa e Nord America, a collaborazioni preziose quali la soundtrack-band Ronin in cui suona la chitarra dal 2006, il duo Bellows con Giuseppe Ielasi e il duo FaravelliRatti con Attila Faravelli.
www.nicolaratti.com

LUMINANCE RATIO (ita)
Luminance Ratio è un lavoro collaborativo che riunisce i sound artist Eugenio Maggi, Gianmaria Aprile e Andrea Ferraris. “Like Little Garrisons Besieged”, il loro primo disco, li porta lontano dalle rispettive discografie, e li trova a navigare nelle acque apparentemente tranquille del free-folk, dell’elettroacustica e della minimal drones. La musica, che appare come il risultato di sessioni live e di un accurato lavoro in studio, è meticolosamente pensata per combinare elettronica con strumenti analogici tradizionali: laptop, chitarre acustiche ed elettriche, microfoni a contatto e cardioidi, vibrafono, minidisc, cimbali, synth analogici, percussioni, kaoss pad e effetti a pedale.
luminanceratio.wordpress.com

fickleness progetto e realizzazione Ass.Cult. Nub
Marco Carlesi /Federico Fiori / Franccesca Lenzi /Daria Pastina
grafica NebulaNaris [www.nebulanaris.com]
ringraziamenti Nicola Boari / Stefano Gaz / Andrea Piran / Nicola Ratti 

ingresso 5 euro

NUB Project Space
via Giordano Bruno, 71 / Montale – Pistoia
ass.cult.nub@gmail.com
associazioneculturalenub.wordpress.com
facebook: NubProjectSpace 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: