RELEASE 01


RELEASE 01
IL MODERNO
PIAZZA ANNA MAGNANI 1 AGLIANA – PISTOIA
[INGRESSO PIAZZA GRAMSCI 4]
www.ilmoderno.it 


DOMENICA 4 SETTEMBRE [ore 21.00]

MATTEO BENNICI
Shestaya Chast Mira – Un Sesto del Mondo
Matteo Bennici sonorizza dal vivo il film del 1926 di DZIGA VERTOV

Presenta dal vivo il suo nuovo progetto di sonorizzazione con un tributo al capolavoro del muto Un Sesto del Mondo (Shestaya Chast Mira) di Dziga Vertov.

Uno dei grandi padri del cinema ci conduce in un viaggio senza tempo attraverso i volti, i gesti, il lavoro ed i luoghi dei popoli della russia leninista, portando ai nostri occhi tutte le contraddizioni del cinema di regime ma dandoci anche un vibrante messaggio di fratellanza ed anticolonialismo.
Ispirato dall’implacabile cineocchio di Vertov e dal travolgente montaggio di Yelisaveta Svilova, Matteo Bennici ricompone dal vivo una colonna sonora totalmente nuova, traghettando quest’ opera nel presente con l’uso umano dell’ elettronica, l’ausilio di suoni d’ambiente e aprendo all’improvvisazione con il suo fedele violoncello.
La prima parte di un work in progress che coinvolgerà in futuro altri musicisti di latitudini diverse, alla riscoperta dei film di Vertov e con la voglia di portare attenzione alla ricerca sulla sonorizzazione dal vivo.
matteobennici.org

GIOVEDI 8 SETTEMBRE [21:00]

BEMYDELAY

BeMyDelay è il progetto solista di Marcella Riccardi (Blake/e/e/e, Franklin Delano, Massimo Volume), cantante e chitarrista.
L’interesse per il blues arcaico quanto per le musiche di confine di ogni tipo è la base di una raccolta di canzoni che sanno di blues sperimentale, drone vocali, pareidolia acustica.
BeMyDelay vuole essere un morbido viaggio per la mente, un singalong cosmico dove la melodia ritorna circolarmente, immersa in una atmosfera ovattata ed eterea. La voce usata come uno strumento che segue il rincorrersi dei loops e delays.
Il disco, intitolato “ToTheOtherSide” e basato sulla manipolazione di due loop stations, un paio di vecchi delays, un wah-wah, campane tibetane ed alcune percussioni, che assieme alla voce creano vortici circolari dove la mente puo perdersi nei mille echi che risuonano all’interno dei pezzi. “ToTheOtherSide” e un nuovo tassello di quella psichedelia al femminile che va da Grouper e US Girls fino a Valet.  Marcella Riccardi ha suonato con: Blake/e/e/e, Franklin Delano e Massimo Volume.
bemydelay.bandcamp.com

MUSHY

Mushy è il progetto di Valentina F., spettrale chanteuse, compositrice dal tocco languido ed anche graphic designer della Mannequin, coraggiosa etichetta capitolina dedita alla riscoperta di gemme darkwave e synth-rock del passato ma anche alla promozione di artisti nuovi dal suono sempre oscuro e malinconico.

Valentina F. ha registrato tre dischi, ha collaborato con Thierry Müller e Mater Suspiria Vision, ha condiviso il palco con Current 93 e Zombie Zombie (noi l’abbiamo vista a Milano a gennaio) e ha pure un paio di split alle spalle: uno con i Somalia su Three Legged Cat, e l’altro con Drugs for Drunks, uscito per l’inglese Clan Destine Records.
Il 28 febbraio ha pubblicato un full-lenght dei suoi lavori più recenti, Faded Heart, prodotto da una delle migliori label italiane, la Mannequin Records. Quello di Mushy è un disco malinconico e glaciale. Loop di batterie, synth analogici, e una voce che sembra arrivare da un posto lontano immerso in una luce bianchissima. È uno di quei dischi che cancellano tutto. A scoltarlo è come fluttuare nel vuoto tra milioni di piccoli cristalli freddissimi.
www.mushyyy.tumblr.com

SABATO 10 SETTEMBRE [21:00]

 KARL MARX WAS A BROKER [Alpha to Omega]

Il progetto nasce dall’incontro tra Marco Filippi (basso) e Gianluca Ingrassia (batteria) nell’Aprile del 2009.
Difficoltoso racchiudere in un genere ben definito il sound della band, causa le svariate influenze. I pezzi si sviluppano su strutture composte da molteplici trame di basso looppate in tempo reale e distorte, “stritolate” da octaver, distorsori e valvole incandescenti che con precisione chirurgica vengono rimarcate da un drumming intenso e minimale. Il risultato? Live ad alta dose di groove miscelato a suoni potenti e ricercati. Presentano il loro primo Full-length “Alpha to Omega” in uscita l’11/09/11 per Escape from Today.
www.karlmarxwasabroker.com

UTOPICA PROJECT – AUSFAHRT

Città reale o fantasma, Ausfahrt è composta di strade, monosillabi e mucchi di parole. Di losche botteghe. Di belle facciate. Di donne, dentro e fuori dalle vetrine. Di uomini, con o senza cravatta.

Di pestaggi. Di divieti. Di farmaci e di thé.
Luogo liminale di un uomo e del suo tentativo di uscire.
Utopica Project nasce nel 2008 dall’incontro di Marco Carlesi (poeta e scrittore) e Mattia Baldanzi (chitarrista) con l’obbiettivo, consapevolmente utopico, di portare la lettura della parola poetica nell’aridità della dimensione odierna.
www.myspace.com/utopica_project

LUNEDI 12 SETTEMBRE [ore 21:00]

 ZONAMC

La sua improvvisazione si nutre del contesto in cui si inserisce, cercandone le linee di fuga. Le sue performance si articolano fra il pubblico e il palco, fra la poesia di strada e la filosofia, rivelandone spesso la differenza e linconciliabilità A Is it my world? presenterà il suo nuovo lavoro, Caosmo, nel quale analizza il concetto di caos in relazione al mondo e al mondo virtuale, ma anche questa presentazione (preparata) verrà assillata dalle linee di fuga che decostruiranno il lavoro stesso con improvvisazioni impreviste.
Zona mc è il nome utilizzato da un ragazzo riminese nato nel 1985 che preferirebbe rimanere anonimo come rapper, studia filosofia alluniversità di Bologna, e ha registrato 6 cd disponibili in free-download sul web. Nel 2009 inizia ad accompagnare il gruppo degli Uochi Toki nei tour, aprendo i loro concerti con improvvisazioni che cercano di decostruire la concezione di freestyle presente nella cultura hiphop
www.zonamc.tk

MERCOLEDI 14 SETTEMBRE [21:00]

VIPCANCRO / ZOMARCH
DENDRITE CLAUDA [PERFORMANCE ]

Quartetto di sperimentazione elettroacustica formato da Andrea Borghi, Filippo Ciavoli Cortelli, Alberto Picchi e Nicola Quiriconi.

I VipCancro si ispirano allo spettralismo e alle avanguardie sonore, utilizzando gli strumenti della moderna tradizione noise ambient industrial come voci trattate, basso mono tono, percussioni, oscillatori, nastri, laptop ed effetti a pedale il gruppo esplora il concetto di continuum music distinguendosi per una propria ricerca all’interno del genere.
www.liscarecords.com

Zomarch (Daniele Poletti, Serena Del Cima, David Lucchesi, Sara Ricci, Silvio Pennesi e Claudia Marchetti)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: